Nuova biblioteca dell’Associazione – Comunicato stampa

Staffolo, 21 settembre 2019: il Presidente dell’Associazione ha istituito la Biblioteca dell’Associazione.

I testi e i volumi a disposizione sono attualmente solo 16, numero che sarà sicuramente implementato, e sono a disposizione dei Soci regolarmente iscritti.

La biblioteca sarà aperta nei giorni ed orari di apertura della Sede dell’Associazione.

L’accesso è gratuito. Per usufruire dei servizi ogni utente, esibendo documento di identità o tessere associativa corrente e valida, può accedere. E’ severamente vietato far segni o scrivere sui materiali dati in lettura.

Viene, inoltre, attivato il servizio di PRESTITO. E’ consentito il prestito nelle modalità indicate nel Regolamento di Biblioteca che sarà reso disponibile a breve.

Per altre informazioni e documentazioni si potrà visitare il sito web nella sezione dedicata.

“DIRITTO” o “CONDANNA” a morire per vite “inutili”? Il Servizio Sanitario verso la “cultura dello scarto”

Lo scorso 11 luglio 2019 si è svolto a Roma, un Seminario di lavoro a proposito dell’ordinanza della Corte costituzionale 207/18, che – come noto –  ha indicato al Parlamento il termine del 24 settembre p.v. per legiferare in tema di fine vita e/o sull’art. 580 Codice penale, pena la probabile introduzione dell’eutanasia per sentenza in quella data, con il relativo ruolo di supplenza legislativa che avrebbe, gravemente luogo.  Pubblichiamo l’e-book che  è stato redatto raccogliendo gli interventi svolti in quella sede.

Questa pubblicazione, vuole essere un umile contributo per una riflessione, in vista dell’imminente scadenza, come quella della Corte Costituzionale del 24 settembre, che potrebbe essere fra le più gravide conseguenze per il bene comune, per il Servizio Sanitario Nazionale, nonché per il ruolo stesso del Legislatore nel nostro Paese. (altro…)

Antimafia

COMUNICAZIONE ANTIMAFIA
La comunicazione antimafia consiste nell’attestazione della sussistenza o meno di una delle cause di decadenza, di sospensione o di divieto di cui all’art. 67 del D. Lgs. 6 settembre , n. 159.

1° Anniversario Associazione – Pranzo conviviale e discorso del Presidente

Primo anniversario dell'Associazione

In occasione del primo anniversario di fondazione e inizio attività oggi, 25 agosto 2019, si è svolto il pranzo conviviale di festeggiamento a cui è seguito il discorso del Presidente, Robert De Carli. Ospiti d’onore, oltre i Soci e i loro famigliari, gli invitati che il Presidente ha voluto chiamare, tra cui la cara Gaia e la mamma Elisa, a cui sono stati destinati i fondi della lotteria di beneficenza di aprile sostenendo il progetto “Il sorriso di Gaia”.
Grazie a tutti i Soci, Volontari e tutti coloro che ci hanno aiutato e ci aiutano.
Il Presidente, Robert De Carli

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Adeguatezza dell’Ente nelle aree strategiche

Rapporto di autovalutazione

La Relazione presente è il documento attraverso il quale viene illustrata la rendicontazione dei risultati raggiunti in relazione agli obiettivi programmati e inseriti nel relativo Piano. Il presente è stato redatto nel rispetto delle indicazioni contenute nell’art. 10, comma 1, lettera b), del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 e ss.mm.ii. (altro…)

Festa per il 1° Anniversario della nostra Associazione – 25 agosto 2019

Invito pranzo primo anniversario

In occasione del 1° anniversario di costituzione della nostra Associazione

 

IL SIGNOR PRESIDENTE ROBERT DE CARLI
E’ LIETO DI INVITARE
LA S.V. E FAMIGLIA
A PARTECIPARE AD UN PRANZO CONVIVIALE CON I FESTEGGIAMENTI

il giorno DOMENICA 25 AGOSTO 2019 – ore 11.45 (aperitivo) – ore 12.00 (pranzo)
presso la TRATTORIA “AE VECE BRONSE” in VIA STAFFOLO 45

 

Si invita cortesemente a confermare la presenza indicando il numero di persone ENTRO E NON OLTRE DOMENICA 18 AGOSTO 2019. Il costo del pranzo sarà saldato dai singoli partecipanti, la torta sarà offerta dall’Asssociazione.

Staffolo, 30/07/2019                                                                                               F.to IL PRESIDENTE, ROBERT DE CARLI

(altro…)

Le 5 domande scomode

Domanda

#1 Contraccezione: una non alternativa all’aborto

# 2 Eutanasia, un finto diritto

Rilanciato con insistenza dai mass media, quello dell’eutanasia è un finto-problema, paradossalmente sentito più dall’opinione pubblica che dai diretti interessati, vale a dire le persone malate. Infatti, se da un lato l’ormai celebre indagine Eurispes 2007 ha riscontrato che il 67% degli italiani sarebbe favorevole all’eutanasia, ricerche condotte su persone affette da gravi patologie, come per esempio la sindrome locked-in, ha riscontrato in appena il 7% di queste pensieri o intenzioni di morte (Cfr. British Medical Journal Open, 2011). Allo stesso tempo sappiamo che in Olanda, dove la “dolce morte” è legale, solo il 46% delle richieste di eutanasia menziona il dolore, contraddicendo così non solo le raccomandazioni che pongono come condizione per l’eutanasia una sofferenza divenuta non più sopportabile, ma persino la leggenda metropolitana secondo cui la “dolce morte” sarebbe la risposta ad un dolore divenuto insopportabile. (altro…)

Diritto alla Vita e Cure palliative

Stare vicino

Il comma 1 dell’articolo 2 della Convenzione Europea dei Diritti Umani recita: “Il diritto alla vita di ogni persona è protetto dalla legge. Nessuno può essere intenzionalmente privato della vita… “. E l’articolo 3 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (ONU, 1948), diventata poi Convenzione (1976), recita: “Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della sua persona” (La vita, prima ancora di figurare nell’elenco dei diritti fondamentali della persona, è un valore assoluto, perchè incarna la dignità umana cui ineriscono, come proclama l’articolo 1, tutti i diritti. Possiamo anche dire che la vita, il rispetto della vita, è il presupposto della legalità. Le Costituzioni democratiche più recenti che dichiarano di fondarsi sulla dignità umana potrebbero anche dire che si fondano sulla vita delle persone. La vita è quella dell’essere umano integrale, fatto di anima e di corpo, di spirito e di materia, cioè di un soggetto che, oltre che essere libero, deve alimentarsi, fruire di alloggio, di salute, di educazione, di assistenza in caso di necessità. (altro…)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi